LA RELIQUIA DEL BEATO FRANCESCO PALEARI
 a Villanovafranca
(27 febbraio - 3 marzo 2014)

Pensando ai giorni in cui la Reliquia del Beato d.Paleari ha visitato la nostra comunità possiamo affermare di avere avuto la consapevolezza, grata, di avere tra di noi un dono grande. Ed è stato bello ricevere la Reliquia dalla comunità di Gonnosfanadiga perché proprio in questo modo, Lui così fine ed umile, ci ha offerto “una prima lezione” di comunione fraterna.

Nella nostra comunità è stato accolto con calore ed entusiasmo e questo è un segno distintivo di stima e ammirazione del carisma cottolenghino.

La S. Messa con il Rosario meditato, l’incontro con i bambini che gli hanno offerto un omaggio musicale, la visione del DVD sulla sua vita, l’incontro con gli anziani nella casa di riposo sono stati momenti di partecipazione attenta ed entusiasta. Con la processione avviatasi dalla Cappella della Scuola Materna l’abbraccio corale, reciproco, con tutta la comunità è avvenuto domenica mattina in parrocchia, dove abbiamo celebrato la S. Messa. E’ stata l’ esperienza di un incontro e di un incrociarsi di sguardi.

Lunedì mattina sono stati protagonisti i nostri bambini. Accompagnati al centro del Paese con un drappo di palloncini colorati, a ciascuno dei quali era attaccata una massima del Beato, dopo aver intonato il canto “Caritas Christi urget nos” hanno lasciato librare in volo i palloncini facendo così salire in cielo la preghiera al Beato F. Paleari.

Lo abbiamo salutato il pomeriggio di lunedì 3 Marzo come si saluta una persona cara che deve proseguire ancora un lungo viaggio. Dando uno sguardo alla esperienza di quei giorni possiamo dire di aver fatto un esperienza di Chiesa e, nella comunione dei Santi, di una persona viva in Dio e tra di noi .

Come non dire un commosso Deo gratias?

Le Suore della Comunità di Villanovafranca

 

 


Piccola Casa della Divina Provvidenza, via S. G. Cottolengo, 14 - Torino, tel.+390115225111 — Cookie policy