PELLEGRINAGGIO DELLA RELIQUIA DEL BEATO FRANCESCO PALEARI
A SANTA MARIA ASSUNTA IN CISLAGO

Dall' 11 al 14 novembre abbiamo avuto la grazia di venerare nella nostra parrocchia la reliquia del beato Francesco Paleari.

Al mattino dopo le lodi un pensiero del beato agli ammalati; nel pomeriggio un momento di meditazione e di preghiera per i ragazzi davanti alla sua reliquia. Ogni giorno è stato recitato il santo Rosario e la meditazione dei misteri si è ispirata alla spiritualità cottolenghina. Una serata è stata dedicata alla celebrazione della Parola e durante le celebrazioni eucaristiche vespertine, nelle omelie, si è divulgata la sua biografia.

Sicuramente la conoscenza della vita e del cammino di santità di don Francesco Paleari ha suscitato dentro ciascuno di noi il desiderio di amare un po' di più il Signore. Ci ha meravigliato il fatto che la sua santità non si sia manifestata attraverso eventi straordinari ma abbia segnato la sua vita ordinaria, la quotidianità. Fortissima la sua espressione: "Non per forza, ma per amore, o meglio: per forza d'amore", che abbiamo voluto mettere in evidenza e che si integra bene col motto cottolenghino "Caritas Christi urget nos".

L'incontro con il beato ci ha permesso di ripensare all'invito evangelico che ci convince della possibilità per ciascuno di noi di essere santi o meglio di diventare santi. Ringraziamo il Signore per questa esperienza spirituale e lo preghiamo di aiutarci a mettere i nostri piedi sulle orme del beato Paleari.

La comunità parrocchiale di Cislago

 

 


Piccola Casa della Divina Provvidenza, via S. G. Cottolengo, 14 - Torino, tel.+390115225111 — Cookie policy